Perché un orecchio non riesce a sentire bene, le cause della perdita dell'udito negli adulti e nei bambini


L'udito è uno strumento importante per connettere una persona al mondo esterno. Nei casi di deficit uditivo, il carico cerebrale nel lobo temporale si restringe, l'attenzione è sovraccarica e le capacità cognitive della persona (pensiero, memoria, capacità di apprendimento) sono ridotte.

Inoltre, l'udito basso crea problemi quando comunica con altre persone e limita la capacità di adattamento di una persona. Se le tue orecchie non si sentono bene, dovresti consultare il tuo otorinolaringoiatra (medico ORL) nel prossimo futuro.

La perdita dell'udito in un altro modo si chiama sordità. Lo stato si distingue in gradi, a seconda di quanto una persona ascolta la lingua parlata.

Grado di perdita dell'udito

Soglia di percezione del suono Distanza del parlato dell'udito
Facile - 1 grado 26-40 decibel 4-6 metri
Media - 2 gradi 41-55 decibel 1-4 metri
Pesante - 3 gradi 56-70 decibel 0,25-1 metro
Ipoacusia profonda - 4 gradi 71-90 decibel
sordità > 91 decibel

Perché l'udito è ridotto?

Circa l'8% della popolazione mondiale ha problemi di udito, infatti, questa cifra è sottovalutata. Dal momento che non tutti trattano questo problema con specialisti. Gli uomini soffrono di perdita dell'udito più spesso rispetto alle donne. I problemi di udito più comunemente acquisiti iniziano dopo 50 anni.

Gli organi uditivi sono rappresentati da:

  • parte periferica (esterno, orecchio medio), suono conduttivo
  • epitelio sensoriale dell'orecchio interno, percependo il segnale
  • nervo uditivo che impartisce impulso
  • e la parte centrale che analizza le informazioni in arrivo (analizzatore corticale o una porzione della corteccia cerebrale nel lobo temporale).

La perdita dell'udito può essere associata a lesioni o malattie di qualsiasi parte del percorso uditivo. Inoltre, una frequente causa di diminuzione delle capacità uditive è rappresentata da problemi di afflusso di sangue all'orecchio o al cervello.

Perdita dell'udito conduttivo

Quando la ragione sta nella violazione del suono sull'orecchio esterno e medio, parla di perdita dell'udito conduttivo.

  • Il canale uditivo esterno può chiudere i tappi di zolfo

Lo zolfo è il segreto naturale dell'orecchio esterno, che, con scarsa cura igienica, frequenti malattie infiammatorie delle orecchie o stimolazione meccanica dell'orecchio, può accumularsi sotto forma di tappi densi che impediscono il passaggio dell'onda sonora. Il problema è più spesso bilaterale ed è direttamente correlato all'abitudine di pelare le orecchie con tamponi di cotone, fiammiferi o altri oggetti non adatti. Le orecchie non dovrebbero essere pulite, ma lavate. Questa regola è appropriata per conoscere adulti e bambini. Ulteriori informazioni sui tappi solforici .

  • Corpi estranei dell'audizione

Questo è un problema più infantile. I bambini piccoli spesso spingono nelle orecchie piccole palle, bacche o dettagli da LEGO. Il processo è solitamente unilaterale, sebbene gli artigiani stiano intasando entrambe le orecchie contemporaneamente. Gli adulti hanno maggiori probabilità di soffrire di insetti insinuati nell'orecchio o di fiammiferi che si sono staccati durante la pulizia delle orecchie. È più facile avvisare che cercare di rimuovere il più piccolo dettaglio nell'orecchio.

  • otite

L'otite media catarrale o purulenta (infiammazione dell'orecchio medio) dovuta all'effusione può ridurre significativamente l'udito da entrambi i lati (vedere i sintomi dell'otite nei bambini ). Se si apre un ascesso sulla membrana timpanica e si forma un'apertura, fino al momento della sua guarigione o del ripristino operativo l'udito può essere completamente assente su una o entrambe le orecchie. Se la guarigione della membrana timpanica si verifica con la formazione di una cicatrice grande o grossa, ciò causerà un deterioramento permanente dell'udito sull'orecchio interessato.

  • Trauma meccanico della membrana timpanica

Questo è il risultato di intercettazioni senza scrupoli. Il barotrauma di questo dipartimento è il risultato di un impatto da un'onda sonora o da un'alta pressione. Il più delle volte viene ricevuto da coloro che sono stati colpiti con il palmo dell'orecchio, cacciatori che sono stati colpiti oltre l'orecchio, così come i perdenti.

  • Anche i foruncoli del canale uditivo di dimensioni considerevoli e a causa dell'edema possono deprimere l'udito.

Cause di Sensorine

La sordità neurosensoriale o neurosensoriale è una conseguenza dei problemi con l'ospite: l'orecchio interno, 8 coppie di nervi cranici (pre-cocleati) o centri corticali e staminali dell'analizzatore uditivo.

Varianti congenite di ipoacusia neurosensoriale - compaiono spesso quando l'epitelio sensorio dell'orecchio interno è sottosviluppato. Molto spesso, i processi infettivi subiti dalla madre durante la gravidanza sono colpevoli di questo.

Ipoacusia congenita in un bambino

  • Con l'infezione intrauterina della rosolia, un bambino può nascere con la triade di Greg (sordità, malattie cardiache e danni agli occhi).
  • Anche la sifilide del feto porta alla sordità.
  • Infezione verticale con la clamidia nel processo di parto può causare una perdita dell'udito in un neonato.
  • La prematurità profonda (fino a 32 settimane) non consente al dispositivo neurosensoriale di maturare e conduce alla perdita dell'udito.
  • A madri alcoliche e tossicodipendenti a causa dell'effetto ototossico delle sostanze prelevate, i bambini spesso nascono con un'audizione assordante.
  • Malformazioni ereditarie congenite - aplasia della chiocciola e labirinto: Mondini, Scheibe, Michael, - le cause della sordità congenita. Sindromi di Gervell (perdita dell'udito e difetto cardiaco), Pendred (iperplasia della ghiandola tiroide e sordità), Usher (retinite e perdita dell'udito), Wardenburg (occhi di diversi colori, accigliato, ciuffo grigio sulla fronte e sordità), Stickler (forte miopia, cielo gotico, cataratta precoce, disturbi dell'udito) sono anche malattie congenite ereditarie.
  • I bambini con sindrome di Down sono spesso sordi e con problemi di udito fin dalla nascita.

Ipoacusia neurosensoriale

L'ipoacusia neurosensoriale può essere acquisita nell'infanzia o nell'età adulta. In primo luogo delle sue cause - violazioni dell'igiene dell'udito.

  • L'esposizione prolungata a suoni forti (più forte di 90 decibel) porta a un'interruzione della percezione dei suoni ad alta frequenza.
  • Gli anziani soffrono di presbyacusis, cioè degenerazione dell'apparecchio acustico.
  • L'abuso di cuffie colpisce i nervi uditivi ed è noto come "malattia dell'operatore telefonico". La patologia è associata a una violazione della guaina mielinica del nervo uditivo. Questa è in realtà la neurite cronica del nervo uditivo , in cui l'infiammazione interferisce con gli impulsi da eseguire normalmente.
  • Le basse frequenze di percezione dei suoni cadono con la malattia di Meniere , accompagnata da frequenti capogiri sistemici e perdita di equilibrio, perdita dell'udito e rumore nelle orecchie.
  • Lesioni traumatiche dell'osso temporale, coclea. 8 coppie di nervi cranici, la corteccia cerebrale nei centri uditivi può causare sordità neurosensoriale secondaria da uno o entrambi i lati.
  • Malattie infettive virali (morbillo, parotite , herpes, rosolia) possono danneggiare i nervi uditivi.
  • Le lesioni batteriche del labirinto, dell'osso temporale, della tromba di Eustachio o delle meningi portano alla sordità o alla sordità.
  • Le malattie autoimmuni (ad esempio la granulomatosi di Wegener) diventano la causa principale dell'otosclerosi e della perdita dell'udito.
  • La rinite allergica cronica provoca l'otite cronica catarrale, che spesso porta alla perdita dell'udito nell'infanzia.
  • L'otosclerosi o la proliferazione dell'osso e del tessuto connettivo nell'orecchio interno possono portare a perdita dell'udito persistente.
  • Tumori del nervo pre-lombare (neurinoma), neoplasie del cerebellopterygium o meningi possono portare a problemi di udito.

Un certo numero di medicinali ha un effetto ototossico

  • Gli aminoglicosidi (kanamicina, gentamicina, streptomicina, amikacina), specialmente in combinazione con furosemide, danno perdita dell'udito.
  • Di per sé, i diuretici, come gli antibiotici del gruppo macrolidico (josamicina, azitromicina), i farmaci antinfiammatori non steroidei possono causare danni uditivi reversibili, che si verificano dopo il ritiro dei farmaci.

Maggiori informazioni sui sintomi e sul trattamento della sordità neurosensoriale .

Bradicardia in presenza di disturbi del flusso sanguigno

Spesso i neuropatologi, oltre ai disturbi del dolore alla testa o al collo, l' acufene e il ronzio alle tempie , i disturbi del sonno e della memoria possono essere ascoltati dai pazienti: "Ho sentito male con un orecchio". Il paziente con tali disturbi, oltre all'esame pianificato dell'ENT, ha mostrato uno studio più approfondito dei vasi del collo (UZDG) e delle immagini della colonna vertebrale in due proiezioni.

Tale diminuzione dell'udito può nascondere la sindrome dell'arteria vertebrale, il flusso sanguigno attraverso il quale peggiora l'osteocondrosi nel rachide cervicale o la stenosi delle arterie carotidi, che minaccia anche l'ictus ischemico. In caso di deficit uditivo vascolare, i pazienti devono ricevere due volte l'anno corsi di farmaci vasodilatatori e disaggregati. Se la terapia conservativa non ha successo, può sorgere la questione dell'intervento chirurgico sulle navi.

Nelle violazioni acute della circolazione cerebrale, nel caso di coinvolgimento nel fuoco di 8 coppie di nervi cranici (coclea pre-vertebrale), si può osservare una perdita uditiva persistente. nel qual caso il paziente è guidato da un programma standard di trattamento e riabilitazione dopo un ictus.

Povero orecchio sente cosa fare

Tutti gli ostacoli nel percorso dell'onda sonora devono essere eliminati.

  • Tappi di zolfo e corpi estranei

Vengono rimossi in ambulatorio con un otorinolaringoiatra. Alcuni giorni prima della procedura, il medico può raccomandare di instillare il perossido di idrogeno. Inoltre, il dottore soffia le orecchie sul Politzer o scarica le candele. I corpi estranei dal canale uditivo sono anche rimossi dal medico.

  • Media otite media

L'otite allo stadio di infiammazione catarrale può essere trattata con otipax o albucid in goccioline. Dal momento che il processo purulento, locale (Polydex) o sistemico (macrolidi, cefalosporine, fluorochinoloni) sono collegati con antibiotici. Le gocce nell'orecchio sono vietate quando si perfora la membrana timpanica. Il trattamento dell'otite può essere integrato con l'infiammazione e l'analgesico. Necessariamente in parallelo con un'otite per trattare una rinite (Vibrocilum, Rinoflumitsili). L'alcol di canfora è usato solo in compresse nella fase di otite catarrale. Nel suo orecchio non gocciolano a causa dei rischi di otosclerosi.

  • Il foruncolo nell'orecchio viene trattato con antibiotici, antisettici e trattamento chirurgico.
  • Perforazioni persistenti o troppo grandi della membrana timpanica possono essere ripristinate operativamente mediante timpanoplastica.

Correzione della perdita dell'udito neurosensoriale

Solo una forma acuta di sordità neurosensoriale, ad esempio, sullo sfondo della neurite del nervo uditivo, può essere completamente curata. Questo significa perdita dell'udito, che si è sviluppata bruscamente per 72 ore e ha interessato una o entrambe le orecchie. Spesso i pazienti si lamentano: "Ho sentito male dopo un raffreddore".

Sebbene fino a due terzi dei pazienti possano in seguito ricevere un miglioramento anche senza terapia, gli otorinolaringoiatri ritengono che le tattiche in attesa siano scorrette. Allo stesso tempo fin dai primi giorni di trattamento, i farmaci anti-infiammatori glucocorticoidi sono usati in compresse o iniezioni.

  • Con gli effetti residui della sordità, i farmaci vengono iniettati nell'orecchio o transtimpanamente. Farmaci largamente usati di orientamento vascolare, destrani e decongestionanti oggi sono inferiori ai glucocorticoidi e sono prescritti solo per la perdita dell'udito in presenza di disturbi circolatori (ictus).
  • Con la malattia di Meniere, Betaserc e Idebenone sono efficaci, così come i diuretici che riducono la quantità di endolinfa nella coclea.
  • Con forme croniche di perdita dell'udito, è spesso necessario ricorrere agli apparecchi acustici. In primo luogo oggi, soprattutto nella pratica dei bambini, escono gli impianti cocleari: apparecchi acustici che possono essere inseriti nell'orecchio per calzini permanenti. Sono di piccole dimensioni, non causano disagio e stimolano direttamente il nervo uditivo.
  • Gli apparecchi acustici di varie modifiche da BTE a in-the-ear richiedono una selezione individuale e un certo tempo per abituarsi. Molti pazienti, in particolare gli anziani, rifiutano l'apparecchio acustico a causa della scarsa qualità della selezione del dispositivo e dei disagi quando è indossato.

Modi alternativi di restauro dell'udito

  • способен улучшать кровоснабжение внутреннего уха и коры головного мозга. Il massaggio dei padiglioni auricolari è in grado di migliorare l'apporto di sangue all'orecchio interno e alla corteccia cerebrale. La sua versione - massaggio di agopuntura o tecniche di qigong, prese in prestito dalla medicina cinese. Strumento ausiliario. Quale da solo non risolve il problema.
  • – физиолечение, не решающее проблему кардинально. La riflessoterapia a microcorrente è la fisioterapia, che non risolve il problema in modo cruciale.
  • способны расширить диапазон воспринимаемых звуков. I giochi audio possono ampliare la gamma di suoni percepiti. Più adatto per l'allenamento delle orecchie sane.
  • с произношением согласных звуков, проталкиваемых из ротоглотки в ухо, а также тренировки с звуковоспроизводящими устройствами – невредное развлечение на этапе самостоятельных занятий. Il metodo di M. Norbekov con la pronuncia dei suoni consonanti spinti dall'orofaringe nell'orecchio, così come l'allenamento con i dispositivi di riproduzione del suono, è un intrattenimento innocuo nella fase di studi indipendenti. Dal momento di attrazione a corsi a pagamento - settarismo, dannosi per la salute e una tasca.

Pertanto, la perdita dell'udito è un problema serio che può e deve essere affrontato. In caso di problemi di udito acuto, la tattica più immediata è un riferimento immediato a un medico. Dopotutto, il tempo perso può causare una perdita dell'udito persistente.

Un commento

  1. Passo attraverso la Camisia. Per quasi urtare. audiogram podozala male 18.3 e 20. messo nel registro. cosa fare così sento tutto. Lavoro nell'attività rumorosa dell'assistente tecnico. il tabacco influisce sull'udito. quali medicine consiglierai. Grazie mille

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *