La nascita di due bambini è più utile per una donna che per uno


I ricercatori della University of Southern California e il loro leader Roxanne Karim si sono presi la libertà di annunciare al mondo intero: una donna che ha partorito in età avanzata ha migliori capacità cognitive, memoria e una mente acuta. Naturalmente, gli scienziati non hanno chiesto alle donne di partorire dopo 35 anni. Ma è stata trovata una certa interrelazione dei processi nel cervello e l'età della nascita del secondo bambino.

Per il loro esperimento, lo staff dell'University of Southern California ha condotto un sondaggio massiccio che copre le opinioni di 830 donne in menopausa. Le signore hanno passato una serie di compiti di prova. Ad esempio, potevano leggere e provare a ricordare un numero fisso di parole su una pagina. Inoltre, tra le prove c'era una rivisitazione di una certa storia, mentre ascoltando qualcuno, le donne erano costantemente distratte.

I risultati ci hanno fatto pensare:

  • Le donne che sono diventate madri di età superiore ai 24 anni, nel processo di esperimento più stabile hanno dimostrato la loro opinione e hanno risolto i compiti di quelli che hanno dato alla luce a 23 anni e più giovani.
  • Le migliori capacità cognitive e la qualità della memoria erano tra le donne che hanno partorito a 35 anni e più.
  • Le mamme di due bambini erano un ordine di grandezza più alto nei risultati rispetto alle madri di un bambino.
  • Quelle donne che hanno usato la contraccezione ormonale orale negli ultimi 10 anni o più, hanno anche memorizzato i testi e risolto i compiti.

I risultati dell'esperimento su larga scala sono stati spiegati in termini di livelli di ormoni di una donna in una o l'altra delle sue età. È noto che l'estrogeno e il progesterone hanno un effetto positivo sui processi di memoria. Quelle ragazze che hanno incontrato menarche (le prime mestruazioni) prima dei loro coetanei, possono pensare meglio e più velocemente. Lo stesso, la cui pubertà è stata ritardata, più spesso è diventato il proprietario del morbo di Alzheimer .

Roxana Karim, insieme al suo team, è stata in grado di scoprire: più lungo è il periodo riproduttivo nella vita (cioè l'intervallo di tempo dal menarca alla menopausa) di una certa donna, maggiori sono le sue capacità cognitive, la memoria migliore e le abilità mentali. Naturalmente, avendo familiarizzato con i risultati dell'esperimento, le donne hanno il diritto di decidere autonomamente sulla realizzazione della loro funzione riproduttiva. E questo giudizio, senza dubbio, ha le sue eccezioni.

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *